• Informasalute N.66

    Informasalute N.66

    Febbraio 2019

    Andrea Bizzotto: un libro per amore

    Leggi tutto

  • Informasalute N.65

    Informasalute N.65

    Dicembre 2018

    Davide Dal Maso: premio contro il Cyberbullismo

    Leggi tutto

  • Informasalute N.64

    Informasalute N.64

    Settembre 2018

    Luca Russo: un anno dopo

    Leggi tutto

Grafologia

Grafologia: una finestra sull’uomo

Attraverso la scrittura possiamo conoscere meglio noi stessi

Nell’era digitale e multimediale in cui viviamo oggi, si assiste sempre più ad un minor uso della scrittura manuale, ritenuto a torto un metodo obsoleto e lento per comunicare.
L’atto dello scrivere infatti, è un procedimento complesso che impegna l’essere umano su più fronti: neurologico, motorio, emotivo e relazionale e che nella fase di apprendimento richiede la convergenza di tutte le capacità che l’individuo possiede per il raggiungimento di questo obiettivo.
Imparare a scrivere consente di poter comunicare e relazionarsi con l’altro, di far parte cioè del mondo e della società; ma la scrittura è molto di più, perché attraverso la scrittura possiamo conoscere meglio noi stessi, le nostre attitudini e potenzialità, il tipo di intelligenza che ci caratterizza ed evidenziare anche quelle criticità che impediscono una nostra piena realizzazione.
Tutto ciò è possibile attraverso la Grafologia.

Ne parliamo con la Dott.ssa Roberta Matera, Grafologa e Rieducatrice della scrittura.

Grafologia

Dottoressa che cosa è la Grafologia?

La Grafologia è una disciplina scientifica che si prefigge di osservare le caratteristiche della persona (caratteriali, temperamentali, intellettive, relazionali) che si evidenziano attraverso l’osservazione della sua scrittura e, più in generale, di ciò che produce graficamente in modo spontaneo.

Ciò è possibile perché l’individuo nell’atto dello scrivere coinvolge tutto sé stesso nella sua unicità e complessità; egli infatti, a partire dalla sua funzione ideativa (che ha origine dall’attività cerebrale) fino ai movimenti della mano e delle dita (attività neuromuscolare) scrivendo si “muove” sul foglio (che grafologicamente rappresenta l’ambiente) e ripropone in esso sé stesso.

La Grafologia è trasversale ad altre scienze come la Psicologia, la Pedagogia, la Medicina,la Sociologia e molte altre, perché dialoga con esse e si avvale del loro supporto;inoltre, essa trova ampio spazio nel campo sociale, dove sono richiesti comprensione e conoscenza dell’uomo con un occhio attento alla complessità e all’interazione dinamica.

L’esperto che si occupa di Grafologia è il Consulente Grafologo: qual è il percorso di studi che permette il raggiungimento delle competenze in questo campo?

Il Grafologo è un professionista che acquisisce le proprie competenze attraverso una formazione triennale presso scuole accreditate e riconosciute su tutto il territorio nazionale.

Al termine del trienno, si possono aggiungere anni di specializzazione per uno o più ambiti di applicazione della Grafologia. Inoltre al Grafologo professionista sono richiesti formazione e aggiornamento continuo, attraverso la partecipazione a seminari e workshop organizzati dalle Associazioni di riferimento.

Come avviene l’analisi grafologica?

La persona che desidera avere un’analisi grafologica dovrà scrivere su un normalissimo foglio bianco formato A4 una ventina di righe, utilizzando una penna (tipo Bic, non stilografica,non pennarello, non matita) e scrivendo ciò che desidera. Importante è collocare la propria firma al termine dello scritto.

Il Grafologo, attraverso lo studio della scrittura,potrà comprendere quali sono le potenzialità e le risorse di cui l’individuo dispone; tale studio verrà eseguito attraverso un metodo rigorosamente scientifico ed oggettivo,applicabile ad ogni grafia di qualunque individuo. Al termine di tale indagine, il professionista Grafologo stilerà il profilo di personalità della persona che lui si è rivolta.

Quali sono gli ambiti applicativi della Grafologia?

I campi di applicazione della Grafologia sono diversi: Peritale,Familiare e di coppia, Età evolutiva, Grafologia aziendale e Orientamento del lavoro, Orientamento scolastico,Rieducazione della scrittura.

La Grafologia peritale consente di accertare l’autenticità di firme,testamenti,lettere anonime,falsi e contraffazione dello scritto oggetto d’indagine,in contesto di Perizia giudiziaria.

La Grafologia della Consulenza Familiare e di coppia aiuta ad individuare le compatibilità, le affinità e le dinamiche di relazione della coppia e della famiglia, mettendo in luce le modalità comportamentali che possono essere motivo di armonia o disarmonia nel quotidiano.

La Grafologia dell’età evolutiva valuta attraverso l’analisi dello scarabocchio, del disegno e della scrittura quali sono i possibili campanelli di allarme che creano disagio, per poter intervenire preventivamente su eventuali difficoltà nello sviluppo del bambino o dell’adolescente.

La Grafologia Aziendale e dell’Orientamento del lavoro permette di collaborare con l’ufficio risorse umane per la selezione del personale o per il replacement all’interno dell’azienda stessa, valutando se il soggetto analizzato è adatto a una determinata mansione in base alle sue caratteristiche personologiche e consentendo la corretta collocazione della persona in ambito lavorativo.

La Grafologia per l’Orientamento scolastico è un valido aiuto per i giovani in età scolare, dalla scuola media fino all’Università; mettendo in evidenza le attitudini e le potenzialità individuali, il grafologo può indirizzare e consigliare il soggetto verso una scelta di studi idonea alle caratteristiche personali, nel rispetto delle doti intellettive, emotive, comportamentali e sulla base dei suoi interessi, delle sue motivazioni e delle sue capacità.

L’Educazione e Rieducazione del gesto grafico consente un percorso riabilitativo per bambini e adulti disgrafici, che necessitano cioè di recuperare un gesto grafico corretto affinché la scrittura sia fluida,scorrevole e leggibile.

La Grafologia studia il contenuto della grafia da analizzare?

No, perché ciò che interessa è il gesto grafico nel suo movimento e nel suo divenire.

Possono esistere grafie identiche?

No, perché il gesto grafico è unico ed irripetibile, proprio come una impronta digitale ed è espressione unica della personalità di chi scrive.

di Redazione InFormaSalute

Redazione InFormaSalute

Ogni due mesi diamo voce ai medici, agli specialisti e ai responsabili che operano nel territorio per avere risposte, spiegazioni e informazioni sulle questioni di maggior interesse. Senza il team redazionale, nulla di questo sarebbe possibile!


InForma Salute
    • Casa Editrice

      Agenzia Pubblicitaria Europa 92
      Via Pio IX 27 - 36061 Bassano del Grappa (Vi)
      C.F.: 02101360242

      info@informasalute.net
      tel: 0424.510855
      mobile: 0039.335.7781979

      Seguici su

    • Redazione

      Direttore Responsabile
      Angelica Montagna

      Condirettore
      Alessandro Tich

      Coordinatore Editoriale
      Ledy Clemente
      Romano Clemente

      Redazione
      Romano Clemente
      Alessandro Tich
      Angelica Montagna
      Renzo Deganello
      redazione@informasalute.net

    • Contattaci

      Nome e Cognome (richiesto):


      E-Mail (richiesto):


      Messaggio (richiesto):


      Clicca sul riquadro sottostante per dimostrare che sei umano (richiesto):