• Informasalute N.64

    Informasalute N.64

    Settembre 2018

    Luca Russo: un anno dopo

    Leggi tutto

  • Informasalute N.63

    Informasalute N.63

    Luglio 2018

    Antonella Brunello: una Bassanese in Europa

    Leggi tutto

  • Informasalute N.62

    Informasalute N.62

    Maggio 2018

    Nicole Orlando: sono down e sono felice

    Leggi tutto

  • Informasalute N.61

    Informasalute N.61

    Marzo 2018

    Fiammetta Borsellino: rabbia per un processo farsa

    Leggi tutto

  • Informasalute N.60

    Informasalute N.60

    Gennaio 2018

    Shari Moretto: mens sana in corpore sano.

    Leggi tutto

ULSS 15: a Camposampiero un laboratorio analisi di eccellenza

Immunologia: ULSS 15 un laboratorio di eccellenza. Un altro riconoscimento prezioso!

immunologia

L’ immunologia è una branca della scienza che si occupa del sistema immunitario. Si occupa delle funzioni fisiologiche del sistema immunitario, sia durante una malattia che in condizioni di salute, dello studio di compatibilità pre-trapianto e post trapianto, con un costante sostegno terapeutico in caso di rigetto. Queste sono le principali attività dell’immunologo. Da qualche mese il laboratorio per trapianti per tutta la Regione Veneto fa riferimento alla Ulss 15. Parla la dott.ssa Arianna Veronesi UOSD Medicina Trasfusionale, Polo Unico di Qualificazione Biologica inter-Aziendale e inter-Provinciale laboratorio di riferimento regionale per i trapianti, Regione Veneto – responsabile del laboratorio Ulss 15.

Dott.ssa Veronesi, quali sono le attività di analisi pre trapianto nel laboratorio che Lei presiede?

La Regione Vento ha affidato alla Ulss 15 di Camposampiero il compito di effettuare le attività che erano svolte, per il Veneto, dalla fondazione IRCSS – Regione Lombardia presso l’Ospedale Maggiore di Milano. Con Deliberazione della Giunta Regionale 2071 del 30/12/2015 è stato approvato lo schema della specifiche attività di carattere immunogenetico legato ai trapianti di questa regione. Questa scelta ha significato che tutto il Veneto, e in particolar modo i quattro centri di trapianto regionale (Padova, Verona, Treviso e Vicenza), ora abbiano come riferimento unico il laboratorio di immunologia dei trapianti di Camposampiero. L’attuazione di questa scelta regionale ha comportato la realizzazione, all’interno dell’Unità Operativa di “Medicina Trasfusionale”, di alcuni interventi minimi tecnico-logistici che hanno rimodulato gli spazi interni con l’acquisizione di nuove aree laboratoristiche dedicate. L’investimento tecnologico-strumentale ha portato all’acquisizione di strumentazione innovativa come la piattaforma automatizzata e robotizzata, prima in Italia, che posiziona il nostro laboratorio già a livello europeo. A questo va aggiunto tutta la fase di formazione specialistica del personale tecnico e laureato. Le attività di analisi che vengono svolte rispondono sostanzialmente a specifici percorsi diagnostici e di monitoraggio per il trapianto finalizzati allo studio della compatibilità trapiantologica ed in particolare il percorso pre / post trapianto, anche in urgenza.

Il nuovo laboratorio che Lei dirige cosa garantisce al paziente prima e dopo il trapianto?

Gli esami erogati sono di aiuto al clinico nella scelta di protocolli terapeutici il più appropriati (plasmaferesi terapeutica, terapia farmacologica immunosoppressiva etc.) poiché lo stesso è messo in grado, in tempo reale, di conoscere esattamente quanto sta biologicamente avvenendo al paziente, in termini di attivazione immunologica che potrebbe portare al rigetto dell’organo trapiantato. Di converso la scelta terapeutica ottimale garantisce un trattamento specifico aderente adeguato al paziente.

Perché l’ospedale di Camposampiero è diventato il punto di riferimento, in questo ambito, per il Veneto? Ricordiamo per chi ci legge che la Ulss 15 è anche il centro traumatologico ortopedico di riferimento del Veneto.

Il nuovo Laboratorio di Immunologia dei trapianti di Camposampiero garantisce al Veneto la propria autonomia e si sono già potute osservare alcune economie di scala. La scelta regionale è ricaduta sull’Ulss 15 a Camposampiero, perché dotata di una struttura nuova, moderna, rispondente ai requisiti richiesti per laboratori di questo tipo, per la disponibilità e la lungimiranza della direzione strategica, che ha accettato la sfida e, non da ultimo, la preparazione e la professionalità del personale. Ricordo che l’Unità Operativa di “medicina trasfusionale” è già polo unico di qualificazione biologica per tutta la provincia di Padova – Rovigo e laboratorio di riferimento regionale per l’idoneità del donatore per patologie emergenti. Tutto questo forse significherà qualcosa… Questa, comunque, è un’altra pagina di Sanità virtuosa che è stata scritta e che ci rende orgogliosi di avere, in questa Ulss, un servizio così importante.

Nel centro trasfusionale della Ulss 15 che tipo di trapianti fate e quanti ne fate in un anno?

Preciso che il nostro è un laboratorio dove vengono svolte attività di analisi pre e post trapianto di organi solidi (rene, pancreas, polmone, fegato e cuore) ed emato-oncologici (leucemie). I campioni biologici da esaminare arrivano da tutto il Veneto, ma anche da altre regioni italiane o europee dove risiedono i pazienti che arrivano in Veneto presso uno dei quattro centri già citati per effettuare il trapianto. Si tratta quindi di circa 500 trapiantati l’anno.

Concludo: avere un centro di laboratorio per trapianti che apre le porte a tutta la Regione, che soddisfazione le dà?

Certamente una grande soddisfazione perché è il riconoscimento di una buona Sanità. Vorrei ricordare che l’Ulss15 è stata valutata dal Ministero della Salute come la più virtuosa d’Italia nel 2015. E’ anche una grande responsabilità e sfida rispetto agli sviluppi futuri.

di Redazione InFormaSalute


Redazione InFormaSalute

Ogni due mesi diamo voce ai medici, agli specialisti e ai responsabili che operano nel territorio per avere risposte, spiegazioni e informazioni sulle questioni di maggior interesse. Senza il team redazionale, nulla di questo sarebbe possibile!

InForma Salute
    • Casa Editrice

      Agenzia Pubblicitaria Europa 92
      Via Pio IX 27 - 36061 Bassano del Grappa (Vi)
      C.F.: 02101360242

      info@informasalute.net
      tel: 0424.510855
      mobile: 0039.335.7781979

      Seguici su

    • Redazione

      Direttore Responsabile
      Angelica Montagna

      Condirettore
      Alessandro Tich

      Coordinatore Editoriale
      Ledy Clemente
      Romano Clemente

      Redazione
      Endrius Salvalaggio
      Cinzia dal Brolo - Giovanna Bagnara
      Barbara Bagnara

      redazione@informasalute.net

    • Contattaci

      Nome e Cognome (richiesto):


      E-Mail (richiesto):


      Messaggio (richiesto):


      Clicca sul riquadro sottostante per dimostrare che sei umano (richiesto):