• Informasalute N.69

    Informasalute N.69

    Luglio 2019

    Campionati Italiani Paraciclismo: Sul podio l’amore per la vita

    Leggi tutto

  • Informasalute N.68

    Informasalute N.68

    Maggio 2019

    Famila Basket Schio: campione d’Italia. Il Segreto..

    Leggi tutto

  • Informasalute N.67

    Informasalute N.67

    Aprile 2019

    Pietro Zampretti: dalla sala operatoria a Fatima e Santiago

    Leggi tutto

Giuliana teorema di bellezza cellulite

Cellulite: tutte le bugie svelate da Adriana

E cosa ci vuole davvero per eliminarla

In quanto donna la cellulite rappresenta spesso un vero e proprio INCUBO. Sì, perchè affligge più o meno tutte – fino al 90% delle donne ce l’ha, prima o poi. E causa un senso di inadeguatezza paragonabile a poco altro, visti i canoni estetici che ci circondano e al confronto costante a cui ci autosottoponiamo, perchè diciamocelo, noi donne siamo anche un poco masochiste 😉 ma non si tratta solo di un aspetto estetico: spesso è accompagnata da tessuti dolenti, gonfiore e pesantezza, che peggiorano notevolmente la qualità della vita di chi ne soffre, rendendo le attività quotidiane più faticose e stressanti. Quindi, non so voi ma io ogni volta che vedo un post o un articolo che parla di cellulite, sarà per deformazione professionale e aggiornamento costante (sono sempre alla ricerca delle proposte Naturali più efficaci) ma anche per innegabile interesse personale, io non resisto proprio alla tentazione di leggerlo.

Primavera tempo di spogliarsi, ma con la cellulite…

Con l’arrivo della primavera, l’interesse per questo argomento cresce a livello esponenziale, visto che si avvicina il momento di spogliarsi e tutte desideriamo essere belle. Generalmente, ognuno di questi articoli grida al miracolo: FAI QUESTA COSA E TI LIBERERAI PER SEMPRE DELLA CELLULITE SENZA MAI PIU’ RINUNCIARE AL TUO CIBO PREFERITO O MUOVERE UN MUSCOLO… o qualche altra baggianata simile. Quindi diciamo che mi sono un po’ stancata di tutte queste bufale spilla-soldi/perditempo/fatti-del-male-nel-tentativo. Ecco. Ed ho deciso di creare una mini raccolta delle bugie più eclatanti in cui mi sono imbattuta, per evitare, se è possibile, che spendiate male i vostri soldi, perdiate tempo e vi roviniate il metabolismo o peggioriate la situazione nel tentativo di ottenere il risultato che vi è stato promesso.

Prima baggianata anti cellulite!

Non esistono creme miracolose, che fanno sparire le vene varicose e le teleangectasie, insieme alla pelle a buccia d’arancia e al grasso, semplicemente applicandole una volta al giorno. Nè Naturali, nè di sintesi. Applicare localmente nelle aree colpite (ahimè) dall’inestetismo un prodotto è un aiuto importante e va bene farlo, anzi è una buonissima abitudine. Sopratutto considerando che l’investimento economico per una buona crema può avere un prezzo compreso tra i 40 e i 60€, per un quantitativo che basta per un mese di applicazione quotidiana (il prezzo sale un pochino per i sieri e qualche altro prodotto, perchè hanno una concentrazione più alta di principio attivo all’interno, di conseguenza sono più costosi).

Se non si ha la possibilità di fare anche altro (e con altro intendo trattamenti specifici e non invasivi) l’abitudine di usare una crema anticellulite va benissimo. Anche chi fa i trattamenti in istituto dovrebbe usare regolarmente l’autocura! L’ideale è usare un prodotto specifico per la nostra condizione sempre: per mantenere sana la circolazione e l’idratazione, più drenante o riducente a seconda della propria situazione e che contenga sostanze funzionali per l’atonia della pelle quando il problema si manifesta su persone magre o verso la menopausa (e qui io consiglio di rivolgersi ad una figura professionale, come quella delle nostre operatrici ed eventualmente di approfondire con una Diagnosi Estetica Avanzata D.E.A. la propria composizione corporea).

Questi prodotti creano sicuramente un importante beneficio: è come se nutrissimo il nostro corpo con la giusta alimentazione tutti i giorni attraverso la pelle. Ma non basterà un tubetto di crema a risolvere il problema della cellulite per sempre: si possono ottenere grandi soddisfazioni e miglioramenti visibili, ma non dobbiamo mai smettere di applicarli.

Seconda sciocchezza sulla cellulite

La cellulite ti andrà via solo facendo trattamenti estetici e nient’altro. Anche questo, ahimè non rispecchia a realtà. Potrebbe sembrare controproducente per me fare un’affermazione di questo tipo, ma credo non sia sensato creare delle aspettative non realistiche. La lotta alla cellulite va affrontata su più fronti, e anche se i trattamenti estetici sono un pilastro fondamentale perchè agiscono direttamente sul problema, se il resto della vostra vita è completamente sregolato nemmeno noi possiamo fare i miracoli. I risultati si ottengono, eccome. Semplicemente sono frutto di una personalizzazione dei programmi di trattamento (non di “pacchetti” tutti uguali per tutte), basata su una Diagnosi Estetica Avanzata, sulla conoscenza del problema, sulla tua fiducia in noi e sulla consapevolezza da parte tua che 1 trattamento non basta e che dovrai fare la tua parte ascoltando le nostre indicazioni.

Questo sarà di fondamentale importanza oltre che al raggiungimento del tuo obiettivo anche e soprattutto nel mantenimento del risultato ottenuto. Se non fai il mantenimento, vivrai di rendita per un po’ e gradualmente le cose torneranno come prima. Noi non vogliamo assolutamente che questo accada. E tu?

Non c’è due senza tre

Prendi questo integratore e magicamente la buccia d’arancia scomparirà. Come per il resto, tutto aiuta. Ananas, Centella e tutte le altre piante e frutti dalle proprietà meravigliose fanno sicuramente benissimo, specie se si tratta di integratori completamente naturali. Ma sono un aiuto, non la soluzione. La cellulite non scomparirà. Vanno presi seguendo le indicazioni di un medico che li conosca e ne apprezzi l’utilità e del tuo erborista di fiducia, certamente non senza consiglio professionale e senza aver considerato anche tutte le indicazioni di assunzione.

Quarta bufala sulla cellulite

Fai questi esercizi e avrai un lato B perfetto senza photoshop. Dal momento che la cellulite non è SOLO un problema strutturale (o uno strato di muscolo atrofizzato come ho visto scritto da qualche parte…), MA è il risultato di un insieme di problematiche che vanno dalla cattiva circolazione sanguigna e linfatica, all’accumulo di adipe localizzato, allo stato infiammatorio dei tessuti, a molte altre sfumature ancora… anche per l’esercizio fisico vale quanto asserito per i cosmetici di autocura: va benissimo farlo, aiuta moltissimo, ma da solo non risolve il problema. È semplicemente una delle tante cose da fare per mantenere il nostro corpo sano e bello in questa società sempre più malata e sedentaria.

Quinta mezza verità sulla cellulite

Se dimagrisci andrà via la cellulite. Vero in parte. Esistono diverse tipologie di dimagrimento. Se ad esempio, dimagrisco perchè ho in qualsiasi modo drenato la ritenzione idrica, la cellulite sarà più visibile, perchè gli avvallamenti e la buccia d’arancia prima “riempiti” di “acqua” si saranno svuotati e risulteranno più profondi. Ma questo è un bene! Si è liberato lo spazio per iniziare a ridurre la dimensione degli adipociti senza sovraccaricare il corpo di tossine nel processo. Se invece stiamo parlando del dimagrimento inteso come riduzione della massa adiposa, è vero che la cellulite si ridurrà: questo è il momento ideale per intervenire con dei trattamenti e prodotti che sostengano il tessuto svuotato dall’adipe e ripristinino la corretta elasticità cutanea (nella cellulite, il collagene e l’elastina “buoni” si riducono e le fibre di ancoraggio si irrigidiscono, dando origine al tipico effetto flaccido e atono della pelle in superficie).

Sesta bugia

Non esiste rimedio alla cellulite sono tutte bugie, ce l’hai e te la tieni. Questo non è vero. E’ una bugia demoralizzante e basta. Troverai sempre qualcuno che vi dice che i trattamenti estetici non servono a niente e tutto quello che fai è solo uno spreco di tempo, denaro ed energia. Ho letto dissertazioni di ogni tipo: qualcuno addirittura asserisce che creme e trattamenti “nascondono” la cellulite e non la eliminano (come se mettere una crema o fare un trattamento fosse equiparabile a legarsi un pareo in vita…che sciocchezze). Sono solo scuse per non affrontare la realtà: per ottenere risultati bisogna IMPEGNARSI. Punto.

Settima sciocchezza sulla cellulite

La cellulite è genetica. La Nutrigenomica e l’Epigenetica, e i principi della Medicina Integrata smentiscono questa affermazione: come afferma la Dottoressa Erica Poli abbiamo sempre pensato che il DNA contenesse già la nostra “condanna” e che quanto in esso scritto prima o poi si manifesterà. Ma questa, è solo metà della storia: gli stimoli esterni che il nostro corpo riceve sono in grado di modificare il nostro DNA stesso, in risposta al come stiamo vivendo. Le nostre abitudini, il nostro cibo e le nostre emozioni cambiano non tanto i nostri connotati ma come il nostro corpo si sviluppa e si ammala.

Dato che la cellulite si manifesta generalmente dopo la pubertà o anche più avanti e non è un tratto stabilito come la distanza tra gli occhi mi sembra una conclusione logica e anche molto positiva sapere che anche se siamo predisposte possiamo fare in modo che non si manifesti, e che tutto ciò che facciamo avrà un impatto (attenzione: positivo o negativo) sulla nostra salute, benessere e bellezza.

Ma allora cosa ci vuole per fare andare via la cellulite???

In primo luogo, bisogna scordarsi la parola facile. Sbattere due volte le palpebre e scodinzolare il naso arricciato funzionava male anche per la protagonista del telefilm anni 60’ “mia moglie è una strega”. Quindi con un po’ di onestà e realismo, possiamo tranquillamente smettere di cercare una soluzione magica. La verità è semplicemente che per ridurre e far scomparire la cellulite è necessario agire su tutti i fronti sopraelencati: esercizio fisico, alimentazione corretta, giusta idratazione, autocura domiciliare, e trattamenti specifici.

Il problema è un altro: personalizzare i metodi scelti alle proprie esigenze e attitudini, senza creare ulteriore stress nella nostra vita, e approcciando il tutto con la giusta prospettiva. Se hai la cellulite e non ti piace, si può fare molto. L’importante è non farne un dramma o una malattia. Non è una buona cosa provare vergogna per il proprio aspetto, ma trovo altrettanto sbagliato accusare di superficialità e narcisismo chi desidera migliorarsi, per poi magari invidiarne la bellezza. Ad ognuno le proprie scelte!

Presso GIULIANA teorema di bellezza, potrai trovare un approccio sinergico, e la collaborazione con le diverse figure professionali che ti possono aiutare. Siamo le prime a comprendere come sia necessaria la collaborazione e il supporto tra professionisti se si vuole agire con serietà su più fronti, e ottenere risultati Naturalmente.

Ti aspettiamo per aiutarti a far emergere la versione migliore di te.

Adriana e tutto lo staff di GIULIANA teorema di bellezza.

 

Tags:

Redazione InFormaSalute

Ogni due mesi diamo voce ai medici, agli specialisti e ai responsabili che operano nel territorio per avere risposte, spiegazioni e informazioni sulle questioni di maggior interesse. Senza il team redazionale, nulla di questo sarebbe possibile!

InForma Salute
    • Casa Editrice

      Agenzia Pubblicitaria Europa 92
      Via Pio IX 27 - 36061 Bassano del Grappa (Vi)
      C.F.: 02101360242

      info@informasalute.net
      tel: 0424.510855
      mobile: 0039.335.7781979

      Seguici su

    • Redazione

      Direttore Responsabile
      Angelica Montagna

      Condirettore
      Alessandro Tich

      Coordinatore Editoriale
      Ledy Clemente
      Romano Clemente

      Redazione
      Romano Clemente
      Alessandro Tich
      Angelica Montagna
      Renzo Deganello
      redazione@informasalute.net

    • Contattaci

      Nome e Cognome (richiesto):


      E-Mail (richiesto):


      Messaggio (richiesto):


      Clicca sul riquadro sottostante per dimostrare che sei umano (richiesto):