• Informasalute N.80

    Informasalute N.80

    Supplemento 2020

    Stefania De Peppe
    QUELL’ISTANTE CHE TI CAMBIA LA VITA

    Leggi tutto

  • Informasalute N.79

    Informasalute N.79

    Ottobre 2020

    Anna Mei
    TANTI RECORD PER TANTE ALI DI FARFALLA

    Leggi tutto

  • Informasalute N.78

    Informasalute N.78

    Settembre 2020

    Asiago, S.O.S. Ospedale.
    Il sindaco Roberto Rigoni Stern

    Leggi tutto

endocrinolgia

Endocrinologia in medicina interna. Specialisti a confronto.

Endocrinologia: a raccolta professionisti da tutto il Veneto

La consapevolezza che l’aggiornamento e la formazione continua rientrano in un processo quasi naturale del cammino professionale, rincuora soprattutto quanti ripongono fiducia nei propri medici che regolarmente si scambiano informazioni e si ritrovano per condividere importanti esperienze.

“Endocrinologia in medicina interna” questo il titolo del congresso svoltosi all’ospedale di Bassano del Grappa il 9 giugno. L’importante momento di confronto è stato organizzato dal Dottor Massimo Marchetti, responsabile scientifico, endocrinologo dell’ Asl 7 Pedemontana – Medicina Interna.

Intervista al Dott. Massimo Marchetti endocrinologo – ospedale di Bassano Del Grappa e di Asiago.

Che cosa l’ ha spinta ad organizzare un convegno di questo tipo?

L’ esigenza è nata dalla consapevolezza di come sia estremamente importante mettere in rapporto le nuove tecnologie con la conoscenza e il modus operandi del settore dell’ endocrinologia, con la medicina intera.

Questo permette di poter gestire patologie endocrine sempre più complesse anche con criteri di multidisciplinarità. Non a caso si riscontra sempre con maggiore frequenza come in medicina interna vengano trattati casi di endocrinologia anche complessi.

L’ incontro ha riguardato tutti gli specialisti del Veneto, soprattutto gli endocrinologi che lavorano appunto in medicina interna.

Si è trattato di un momento importante nel panorama dell’aggiornamento…

Sicuramente, basti dare un’occhiata agli argomenti trattati, come ad esempio le patologie complesse tipo i tumori neuro endocrini (tumori rari, particolari, che colpiscono il pancreas e per forza necessitano di un approccio multidisciplinare).

Fra le discussioni anche quella che riguarda tiroide e cuore.

Sì, abbiamo parlato dell’ “acromegalia” e delle complicanze delle malattie della tiroide sul cuore, come le aritmie cardiache, un argomento molto sentito fra la gente. Un altro interessante tema, sempre piuttosto sentito, è l’osteoporosi, patologia rapportata alla medicina interna. Ne è scaturito un confronto molto positivo, perché ha toccato le osteoporosi secondarie che sono piuttosto rare e del resto, andava fatto un aggiornamento della terapia per l’osteoporosi.

Quali sono state le linee guida adottate?

Abbiamo convenuto quanto sia determinante adottare un unico protocollo nelle procedure sia cliniche, che diagnostiche, che di follow-up, in accordo con le linee guida internazionali, protocollo valido per tutta l’Asl Pedemontana.

Questo è stato il secondo convegno organizzato da me, con l’obiettivo di perseguire una linea più trasversale possibile fra tutti i professionisti della medesima azienda sanitaria e dell’intero Veneto.

Per il prossimo anno ci sono già interessanti argomenti da trattare, che andranno ulteriormente a migliorare quella che è l’endocrinologia sempre più abbinata alla medicina interna.

di Angelica Montagna

Angelica Montagna

Direttore Responsabile


InForma Salute
    • Casa Editrice

      Agenzia Pubblicitaria Europa 92
      Via Pio IX 27 - 36061 Bassano del Grappa (Vi)
      C.F.: 02101360242

      info@informasalute.net
      tel: 0424.510855
      mobile: 0039.335.7781979

      Seguici su

    • Redazione

      Direttore Responsabile
      Angelica Montagna

      Condirettore
      Alessandro Tich

      Coordinatore Editoriale
      Ledy Clemente
      Romano Clemente

      Redazione
      Romano Clemente
      Alessandro Tich
      Angelica Montagna
      Renzo Deganello
      redazione@informasalute.net

    • Contattaci

      Nome e Cognome (richiesto):


      E-Mail (richiesto):


      Messaggio (richiesto):


      Clicca sul riquadro sottostante per dimostrare che sei umano (richiesto):