• Informasalute N.80

    Informasalute N.80

    Supplemento 2020

    Stefania De Peppe
    QUELL’ISTANTE CHE TI CAMBIA LA VITA

    Leggi tutto

  • Informasalute N.79

    Informasalute N.79

    Ottobre 2020

    Anna Mei
    TANTI RECORD PER TANTE ALI DI FARFALLA

    Leggi tutto

  • Informasalute N.78

    Informasalute N.78

    Settembre 2020

    Asiago, S.O.S. Ospedale.
    Il sindaco Roberto Rigoni Stern

    Leggi tutto

PRIMO INTERVENTO IN ITALIA CON L’ENDOPROTESI DI ULTIMA GENERAZIONE

Intervista al dott. Diego Cognolato Dir. U.O.C Chirugia Vascolare Ospedale San Bassiano, Bassano Del Grappa Ulss 7 Pedemontana.

Angelica Montagna

Un intervento importante, unico in Italia eseguito per la prima volta all’ospedale San Bassiano, dell’Ulss 7 Pedemontana. Con la volontà di non fermarsi mai ma di stare al passo con i tempi, seguendo la tecnologia che diventa ogni giorno più sofisticata.

Dottor Cognolato, primi in Italia, intanto, al San Bassiano, perché questo primato così ambizioso?
Perché si tratta di aver usato una protesi di nuovissima generazione arrivata solo recentemente in Europa. Questa endoprotesi è stata impiantata in pochi centri: in Italia siamo, come lei ha sottolineato, proprio i primi. Va detto che con il mio team siamo in costante contatto con tutto ciò che è innovazione e abbiamo capito che questa protesi poteva proprio fare al caso del nostro paziente. E così, previa autorizzazione, siamo riusciti a poter eseguire questa delicata operazione. E’ una protesi che avrà certamente un suo futuro e speriamo continui l’innovazione mentre non si ferma, come detto, la nostra volontà della ricerca costante di “nuovo”, senza fermarsi su ciò che è la tecnologia presente, perche il futuro ci offre sempre un piccolo miglioramento, a mano a mano che passa il tempo. Di questo bisogna esserne informati, come pure la tecnologia in sé non basta, poiché  bisogna saperla utilizzare al meglio. Mi sento di ringraziare anche la direzione sanitaria che ci permette di crescere costantemente.

Abbiamo fatto questa premessa, parliamo adesso di cosa si è trattato nello specifico…
In sostanza, si è trattato del posizionamento di una endoprotesi in un paziente con diverse patologie,  quindi con una certa criticità dal punto di vista generale, che presentava un aneurisma dell’aorta addominale, sottorenale. Abbiamo posizionato questa nuova protesi che rispetto ad altre ha la caratteristica di avere cateteri molto sottili. A livello inguinale possiamo dire che l’accesso è stato di minore impatto, meno traumatico.

Come si è svolto l’intervento?
Non c’è stato bisogno di incisione, l’anestesia è stata molto blanda rispetto agli interventi tradizionali e la ripresa del paziente è stata molto rapida, se calcoliamo anche che come detto il paziente presentava un quadro patologico, piuttosto complesso.

Questo che cosa ha permesso ancora?
Ha portato con sé molti vantaggi: assenza di sanguinamento,  (non ci sono fonti di emorragie proprio perché non c’è stata incisione), minor possibilità di rotture arteriose, una navigazione nell’albero arterioso più fluida visto che la protesi è molto sottile, senza incorrere in grossi traumi, dati i tempi molto veloci dell’intervento che è durato di meno. Del resto più sottile è il catetere e più è facile eseguire certe manovre. Non dimentichiamo anche un minor insulto con il paziente  e la ripresa più rapida, con diminuzione drastica dei rischi post operatori. Credo che già questi, bastino a farci capire i molteplici vantaggi di un costante aggiornamento che poi viene tradotto in buone pratiche, dove rientra sicuramente anche questa e che ci rendono orgogliosi se pensiamo al paziente, sempre al centro di ogni sforzo ed innovazione.

Angelica Montagna

Direttore Responsabile

InForma Salute
    • Casa Editrice

      Agenzia Pubblicitaria Europa 92
      Via Pio IX 27 - 36061 Bassano del Grappa (Vi)
      C.F.: 02101360242

      info@informasalute.net
      tel: 0424.510855
      mobile: 0039.335.7781979

      Seguici su

    • Redazione

      Direttore Responsabile
      Angelica Montagna

      Condirettore
      Alessandro Tich

      Coordinatore Editoriale
      Ledy Clemente
      Romano Clemente

      Redazione
      Romano Clemente
      Alessandro Tich
      Angelica Montagna
      Renzo Deganello
      redazione@informasalute.net

    • Contattaci

      Nome e Cognome (richiesto):


      E-Mail (richiesto):


      Messaggio (richiesto):


      Clicca sul riquadro sottostante per dimostrare che sei umano (richiesto):