• Informasalute N.91

    Informasalute N.91

    GIUGNO 2022

    UCRAINA CHIAMA: OTB RISPONDE

    Leggi tutto

  • Informasalute N.90

    Informasalute N.90

    APRILE-MAGGIO 2022

    Prof. Mauro Ferrari

    IL GIGANTE DELLA NANOMEDICINA

    Leggi tutto

  • Informasalute N.89

    Informasalute N.89

    FEBBRAIO 2022

    D.ssa Maria Grazia Carraro Direttore Generale Ulss1 Dolomiti

    TERRITORIO VASTO E ALTO INDICE DI VECCHIAIA

    Leggi tutto

  • Informasalute N.88

    Informasalute N.88

    NOVEMBRE-DICEMBRE 2021

    Paolo Fortuna Direttore Generale ULSS 6 EUGANEA

    DA PADOVA IL FORTE APPELLO A VACCINARSI

    Leggi tutto

“Fare bene in tempi difficili”

A cura della redazioneFERNANDO ANTONIO COMPOSTELLA

Presentati dal Direttore Generale dr. Fernando Antonio Compostella i tre nuovi manager che lo affiancheranno nella Direzione Aziendale

 

Si chiama “direzione strategica”, ed è la squadra che nei prossimi tre anni reggerà le sorti della nostra Azienda Socio Sanitaria. Il nuovo Direttore Generale dr. Fernando Antonio Compostella –  già Direttore Generale dell’Ulss n.1 di Belluno, nominato nel nuovo incarico a fine 2012 dal governatore della Regione Veneto Luca Zaia e insediatosi al vertice dell’Ulss n. 3 all’inizio dell’anno – ha nominato e presentato i tre manager d’area che lo affiancheranno, per le rispettive competenze, nell’attività della Direzione Aziendale.

Il nuovo Direttore Sanitario è il dr. Enzo Apolloni, fino al 31 gennaio direttore della Struttura Complessa di Medicina dell’Ospedale di Asiago, presso il quale è stato anche il responsabile dell’attività di Prevenzione e Riabilitazione Cardiovascolare.

Il nuovo Direttore Amministrativo è l’avvocato Gianluigi Barausse, dal 2000 Direttore Amministrativo dell’Ulss n. 2 di Feltre, che ritorna all’Ulss di Bassano dove ha iniziato la carriera a metà degli anni ’80.

Il nuovo Direttore dei Servizi Sociali e della Funzione Territoriale è la dott.ssa Alessandra Corò, proveniente dall’Ulss n. 13 di Mirano e Dolo, dove ha svolto l’incarico di Direttore Amministrativo di Distretto Socio Sanitario, e già con altri incarichi e funzioni dirigenziali tra l’Ulss di Bassano e la Regione Veneto.

Subentrano nell’incarico, rispetti
“Nessun motivo di mancanza di fiducia nei confronti dei tre direttori precedenti, che hanno portato risultati positivi in Azienda – esordisce il Direttore Generale Compostella nell’incontro di presentazione alla stampa -. Le nuove nomine sono state motivate dal fatto che abbiamo un mandato di tre anni e ci sono degli aspetti importanti da affrontare rispetto agli anni precedenti. E’ la prima volta che l’Ulss si trova ad avere meno degli anni precedenti, in termini di risorse economiche, e ci sono degli obiettivi importanti da raggiungere, previsti dalla programmazione regionale. L’idea è quella di una squadra estremamente affiatata. Per me il concetto di direzione strategica è una voce unica.”

vamente, alla dr.ssa Cristina Beltramello, al dott. Tiziano Zenere e alla dott.ssa Mariuccia Lorenzi.

“L’elemento fondante è la conoscenza, stima e fiducia reciproca – aggiunge il Direttore Generale -. Ho fatto queste scelte in autonomia, sulla base di questi elementi di dimensione umana, oltre ovviamente al curriculum. Il dr. Apolloni lo conosco da quando lavoravamo insieme all’ospedale di Thiene. Anche l’avv. Barausse l’ho conosciuto nell’Ulss 4 di Thiene. E conosco la dott.ssa Corò da quand’ero in Regione. Crediamo molto nel sistema socio sanitario regionale, di cui questa Azienda è parte integrante. Non abbiamo la vocazione di solisti, ma il concetto di far parte del sistema, per perseguire i suoi princìpi e obiettivi.”

“In questa Azienda – afferma il Direttore Sanitario Apolloni – è presente un livello di risorse umane di grande qualità, sia a livelli apicali che nella pancia del gruppo, per usare un termine ciclistico. In questo panorama di ristrettezze economiche ciò ci permetterà di garantire un servizio di qualità ai nostri cittadini. Quello che mi ha colpito di più è la partecipazione dei nostri collaboratori, come persone, al servizio che fanno tutti i giorni, anche con un sorriso. L’aspetto umano è uno dei valori fondamentali che gli operatori sentono, a tutti i livelli in Azienda, a contatto con la gente.”

“I Servizi Sociali di questa Ulss sono davvero buoni – rileva il nuovo Direttore d’area Alessandra Corò -. In alcune aree, come la disabilità e la salute mentale, non ci sono liste di attesa e anche al Sert il numero delle risposte coincide con la domanda. Nell’ultimo anno è stata avviata la riorganizzazione dei servizi materno-infantili e l’organizzazione aziendale è puntuale, grazie alla collaborazione col privato sociale, anche nei servizi per anziani e nei servizi a supporto della residenzialità.”

“Se non ci fosse questa congiuntura economica – evidenzia  il Direttore dei Servizi Sociali e della Funzione Territoriale -, il lavoro nella mia area sarebbe solo un lavoro di consolidamento. Il problema sarà mantenere questo standard di qualità nonostante  le ristrettezze a livello economico, e una rivisitazione dei servizi è possibile. La qualità, professionalità e motivazione degli operatori è davvero elevata e il lavoro col privato sociale e il volontariato è molto attivo sul territorio. Insieme sapremo salvaguardare i servizi di oggi e futuri.”

“Provengo da una realtà, come quella di Feltre, che ha analogie con Bassano, che è una realtà anche di montagna – dichiara il Direttore Amministrativo Barausse -. Questa è un’Azienda con indicatori di tutto rispetto, con il bilancio 2012 in attivo e un’organizzazione e struttura con l’esigenza di una puntualità e flessibilità gestionale, negli anni in cui le risorse saranno estremamente contingentate. Avrò un approccio molto stretto con i collaboratori, per dare spinta al personale tecnico e amministrativo. L’orientamento è quello di consentire a chi svolge queste funzioni di poterle svolgere al meglio.”

“Siamo partiti con spirito e operatività molto positiva, entrando immediatamente nella operatività quotidiana per raggiungere gli obiettivi di fondo – sottolinea il DG Compostella -. Dobbiamo fare bene in tempi difficili, come saranno questi tre anni di mandato. Non solo perché avremo meno risorse, ma anche perché avremo una società un po’ più fragile, con la grande esigenza dei nostri cittadini di avere una sanità che sia loro vicina. La priorità, in questi primi mesi di lavoro, sarà quella di capire come fare per realizzare questo obiettivo, rientrando negli standard dei tetti di spesa imposti dalla Regione. Dovremo capire quali sono le criticità principali e dove concentrare i primi interventi e quindi dove investire, sia in termini di risorse umane che di tecnologie.”

“Un’altra priorità – conclude il Direttore Generale – sarà quella di rivedere alcuni modelli organizzativi, sia nell’area sanitaria che nell’area tecnico-amministrativa. “Migliorare la produttività” non deve essere un termine tabù, ma un’esigenza da affrontare. Non perché non andasse bene quello che si faceva ieri, ma perché oggi la situazione è cambiata. Abbiamo un ospedale importante e un territorio fervido e l’Ulss deve dare a questo territorio delle risposte adeguate. Occorre sviluppare sempre di più, da parte dell’Azienda, il senso della centralità del cittadino-utente e di una correttezza dei rapporti a tutti i livelli, dallo sportello dell’URP alle sale di degenza. Un rapporto che deve essere improntato all’educazione, al rispetto anche della fragilità psicologica del paziente e alla trasparenza e correttezza della comunicazione.”


InForma Salute
    • Casa Editrice

      Agenzia Pubblicitaria Europa 92
      Via Pio IX 27 - 36061 Bassano del Grappa (Vi)
      C.F.: 02101360242

      info@informasalute.net
      tel: 0424.510855
      mobile: 0039.335.7781979

      Seguici su

    • Redazione

      Direttore Responsabile
      Angelica Montagna

      Condirettore
      Alessandro Tich

      Coordinatore Editoriale
      Ledy Clemente
      Romano Clemente

      Redazione
      Romano Clemente
      Alessandro Tich
      Angelica Montagna
      Renzo Deganello
      redazione@informasalute.net

    • Contattaci

      Nome e Cognome (richiesto):


      E-Mail (richiesto):


      Messaggio (richiesto):


      Clicca sul riquadro sottostante per dimostrare che sei umano (richiesto):