• CORONAVIRUS: BOLLETTINO REGIONE VENETO

    CORONAVIRUS: BOLLETTINO REGIONE VENETO

    20 Aprile 2020

    CORONAVIRUS: BOLLETTINO REGIONE VENETO

    Leggi tutto

  • Informasalute N.75

    Informasalute N.75

    Febbraio 2020

    CORONAVIRUS, IL SUO NEMICO È L’IGIENE

    Leggi tutto

  • Informasalute N.74

    Informasalute N.74

    Gennaio 2020

    LUDOPATIA? NO, GRAZIE

    Leggi tutto

  • Informasalute N.73

    Informasalute N.73

    Dicembre 2019

    I colori della vita

    Leggi tutto

  • Informasalute N.72

    Informasalute N.72

    Novembre 2019

    L’età del bisogno

    Leggi tutto

IL REGINA ELENA “FA LUCE” SUL TUMORE DEL PANCREAS: L’ IMPORTANZA DELLE CAMPAGNE DI SENSIBILIZZAZIONE VIDEO E NUOVI STUDI SULLE CURE INNOVATIVE

“Facciamo Luce sul Tumore al Pancreas”, è stato questo un evento promosso lo scorso fine anno, in Italia, dall’Associazione Nastro Viola, che ha coinvolto a pieno titolo l’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena (IRE) con l’illuminazione di viola della sfera scultorea all’ingresso principale degli Istituti, la video intervista “vero o falso” a Gian Luca Grazi, Direttore della Chirurgia Epato bilio pancreatica IRE, per sfatare le false verità e far emergere informazioni importanti sulla malattia; novità su recenti studi riguardo terapie mediche con consulti telefonici a pazienti e cittadini. Un’ attenzione particolare e sempre desta verso una tematica di fondamentale importanza e di grande successo visti i numeri dell’iniziativa 2019.

Va ricordato che ogni anno in Italia oltre 13.000 persone vengono colpite da tumore al pancreas e, da recenti studi, sembra che il numero sia destinato a crescere. Circa il 70% di questi tumori si sviluppa nella testa dell’organo e viene diagnosticato quando la malattia è già a uno stadio avanzato.

Gli IFO (Istituti Fitoterapici Ospitalieri) sono impegnati sulla diagnosi, cura e ricerca di nuove terapie. Proprio di recente uno studio firmato da un team dell’Unità Operativa di Immunologia e Immunoterapia dei tumori IRE ha permesso di identificare e validare, a livello preclinico, una nuova terapia mirata per un sottogruppo di pazienti con tumore del pancreas dipendente dall’oncogene K-RAS. L’Associazione Nastro Viola supporta il progetto di ricerca scientifica del team del Regina Elena diretto da Luca Cardone, per l’applicazione clinica in tempi rapidi.

“L’intervento chirurgico è l’unica terapia potenzialmente curativa per le persone con carcinoma al pancreas purtroppo meno del 20% dei pazienti risulta idoneo all’operazione – ha sottolineato Gian Luca Grazi – Siamo tra i primi in Italia a testare l’uso della robotica nelle patologie epatobiliopancreatiche, un settore su cui intendiamo investire molto. Fermo restando l’importanza di arrivare prima possibile alla diagnosi.”

La campagna di informazione IFO ha lo scopo di aumentare la consapevolezza delle persone in merito a questa problematica, migliorare le conoscenze sui sintomi precoci e promuovere una maggiore attenzione sul tema.

A tal proposito, un invito a guardare il video postato lo scorso novembre dal titolo “VERO O FALSO”:

Video

Redazione InFormaSalute

Ogni due mesi diamo voce ai medici, agli specialisti e ai responsabili che operano nel territorio per avere risposte, spiegazioni e informazioni sulle questioni di maggior interesse. Senza il team redazionale, nulla di questo sarebbe possibile!

InForma Salute
    • Casa Editrice

      Agenzia Pubblicitaria Europa 92
      Via Pio IX 27 - 36061 Bassano del Grappa (Vi)
      C.F.: 02101360242

      info@informasalute.net
      tel: 0424.510855
      mobile: 0039.335.7781979

      Seguici su

    • Redazione

      Direttore Responsabile
      Angelica Montagna

      Condirettore
      Alessandro Tich

      Coordinatore Editoriale
      Ledy Clemente
      Romano Clemente

      Redazione
      Romano Clemente
      Alessandro Tich
      Angelica Montagna
      Renzo Deganello
      redazione@informasalute.net

    • Contattaci

      Nome e Cognome (richiesto):


      E-Mail (richiesto):


      Messaggio (richiesto):


      Clicca sul riquadro sottostante per dimostrare che sei umano (richiesto):