• Informasalute N.91

    Informasalute N.91

    GIUGNO 2022

    UCRAINA CHIAMA: OTB RISPONDE

    Leggi tutto

  • Informasalute N.90

    Informasalute N.90

    APRILE-MAGGIO 2022

    Prof. Mauro Ferrari

    IL GIGANTE DELLA NANOMEDICINA

    Leggi tutto

  • Informasalute N.89

    Informasalute N.89

    FEBBRAIO 2022

    D.ssa Maria Grazia Carraro Direttore Generale Ulss1 Dolomiti

    TERRITORIO VASTO E ALTO INDICE DI VECCHIAIA

    Leggi tutto

  • Informasalute N.88

    Informasalute N.88

    NOVEMBRE-DICEMBRE 2021

    Paolo Fortuna Direttore Generale ULSS 6 EUGANEA

    DA PADOVA IL FORTE APPELLO A VACCINARSI

    Leggi tutto

L’ABC dell’Influenza

Paola Mazzocchin

La parola alla dr.ssa Sandra Costa, specialista in Igiene e Sanità Pubblica dell’ASL 15

 

 

 

E’ partita, non senza intoppi, la campagna di vaccinazione antinfluenzale 2012. Dopo una serie di controlli di sicurezza sono state infatti ritirate, a scopo cautelativo e in attesa di chiarimenti da parte delle aziende farmaceutiche coinvolte, milioni di dosi di vaccini. “Il vaccino è una difesa sicura e fortemente raccomandata alle persone a rischio – ribadisce la dott.ssa Sandra Costa, medico specialista in Igiene e Sanità Pubblica dell’ASL 15 -. I vaccini sono tra i prodotti delle aziende farmaceutiche più controllati, poiché vengono distribuiti in milioni di dosi nel mondo.”

“In merito ai vaccini ritirati dal mercato nei giorni scorsi, tra cui due tipi di vaccino antinfluenzale – precisa la dott.ssa Costa -, di questi uno non è in uso nella ASL 15, mentre l’ultimo ad essere stato ritirato è un tipo di vaccino abitualmente utilizzato in questa Azienda Sanitaria per gli ospiti delle Case di Riposo. I “ritiri”, che tanto allarme causano nell’opinione pubblica, sono una garanzia per l’utente. Dimostrano che sia i vaccini, sia gli ambienti in cui vengono preparati, sono soggetti a moltissimi controlli. Un problema trovato anche in una singola siringa fa sospendere tutti i vaccini della stessa serie di produzione. Perciò tutti i vaccini immessi nel mercato, tra cui l’antinfluenzale che sarà in distribuzione in questa ASL, si possono considerare assolutamente sicuri.”

– Dott.ssa Costa, che tipo di influenza ci aspetta quest’anno?
-“L’influenza deriva da diversi virus, tra cui anche il virus della pandemia del 2009/10.
Il vaccino predisposto ogni anno dalle aziende farmaceutiche contiene frammenti virali scelti tra i virus circolanti nel mondo, in particolare in Asia, durante la nostra stagione primaverile e attesi per la stagione invernale.”

– Il vaccino è una difesa certa contro l’infezione?
-“Lo scopo principale della vaccinazione antinfluenzale è la salute pubblica. Solo limitando la circolazione del virus si possono ridurre tutte le gravi complicanze che possono insorgere con l’influenza. Ogni anno il vaccino ha una diversa formulazione. Per quest’anno l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha indicato due ceppi di Virus A, California e Victoria (uno di questi è il virus pandemico), e un ceppo B, tutti circolanti dal 2009.”

– Perché e a chi è particolarmente consigliato?
-“Il Ministero della Salute raccomanda ogni anno la vaccinazione a persone di età superiore ai 65 anni, a coloro che hanno patologie croniche come diabete, malattie polmonari, insufficienza renale, malattie cardiache, malattie reumatiche, patologie neurologiche, gravide al 2° e 3° trimestre, personale di assistenza, ai soggetti addetti ad attività lavorative di interesse collettivo (insegnanti, Forze dell’ordine, uffici pubblici, ecc.) e agli allevatori. In particolare questa categoria è da vaccinare perché sia i suini che gli uccelli possono trasmettere virus dell’influenza non umana, pericolosi per  l’uomo.”

– Entro quando conviene vaccinarsi?
-“Sicuramente tra il mese di novembre e la prima metà di dicembre.”

Negli ultimi anni gli utenti dell’ASL 15 come hanno risposto alle campagne di vaccinazione antinfluenzali?
-“Fino al 2009 le coperture per gli ultra sessantacinquenni raggiungevano il 70 %. Dopo la controversa campagna mediatica fatta per la pandemia influenzale anche nel nostro territorio, vi è stata un’importante flessione. Lo scorso anno abbiamo raggiunto solo il 67 %, sempre tra gli ultra sessantacinquenni. La copertura per i soggetti a rischio è comunque insufficiente,  per cercare di migliorarla abbiamo inviato a Medici e Pediatri la lista dei soggetti per i quali è raccomandata la vaccinazione.”

Prevenzione. Quali le regole da seguire?
-“L’influenza è data da virus che si trasmettono con le goccioline di saliva espulse con la tosse, gli starnuti e nella conversazione. Ovviamente, chi la trasmette è il soggetto malato o colui che ha la malattia in incubazione e non presenta ancora i sintomi dell’infezione.
Oltre alla vaccinazione, la prevenzione si fa rispettando le comuni norme igieniche, in particolare: lavando regolarmente e spesso le mani con acqua e sapone, evitando di portare le mani sporche al viso, coprendo bocca e naso con fazzolettini usa e getta quando si tossisce o si starnuta. Altra regola importante è evitare i luoghi affollati nella stagione invernale. Ed è fondamentale che il soggetto malato non esca di casa.”

– Chi, nonostante tutto, si prende l’influenza, cosa deve fare?
-“E’ fondamentale il riposo a domicilio. Nel caso in cui la febbre superi i 38° e si accompagni a tosse, mal di gola, malessere e dolori articolari, si deve consultare il medico di famiglia. I soli farmaci che possono essere assunti senza parere del curante sono gli antifebbrili, non è raccomandata l’assunzione di antibiotici, se non sono stati prescritti dal medico.”

Paola Mazzocchin

Redattrice InFormaSalute

Dr.ssa Sandra Costa

Ambulatorio per i Viaggiatori internazionali presso il Servizio Igiene Sanità Pubblica Ulss 15 di Cittadella e Camposampiero

InForma Salute
    • Casa Editrice

      Agenzia Pubblicitaria Europa 92
      Via Pio IX 27 - 36061 Bassano del Grappa (Vi)
      C.F.: 02101360242

      info@informasalute.net
      tel: 0424.510855
      mobile: 0039.335.7781979

      Seguici su

    • Redazione

      Direttore Responsabile
      Angelica Montagna

      Condirettore
      Alessandro Tich

      Coordinatore Editoriale
      Ledy Clemente
      Romano Clemente

      Redazione
      Romano Clemente
      Alessandro Tich
      Angelica Montagna
      Renzo Deganello
      redazione@informasalute.net

    • Contattaci

      Nome e Cognome (richiesto):


      E-Mail (richiesto):


      Messaggio (richiesto):


      Clicca sul riquadro sottostante per dimostrare che sei umano (richiesto):