• Informasalute N.91

    Informasalute N.91

    GIUGNO 2022

    UCRAINA CHIAMA: OTB RISPONDE

    Leggi tutto

  • Informasalute N.90

    Informasalute N.90

    APRILE-MAGGIO 2022

    Prof. Mauro Ferrari

    IL GIGANTE DELLA NANOMEDICINA

    Leggi tutto

  • Informasalute N.89

    Informasalute N.89

    FEBBRAIO 2022

    D.ssa Maria Grazia Carraro Direttore Generale Ulss1 Dolomiti

    TERRITORIO VASTO E ALTO INDICE DI VECCHIAIA

    Leggi tutto

  • Informasalute N.88

    Informasalute N.88

    NOVEMBRE-DICEMBRE 2021

    Paolo Fortuna Direttore Generale ULSS 6 EUGANEA

    DA PADOVA IL FORTE APPELLO A VACCINARSI

    Leggi tutto

VAX POPULI

L’Eurobrico di Bassano trasformato in polo vaccinale anti Covid-19 dell’Ulss 7 Pedemontana. Grande organizzazione all’altezza dell’altrettanto grande domanda. Il DG Bramezza: “Contiamo di arrivare a settembre, alla riapertura delle scuole, con una popolazione tutta vaccinata”.

Per capire, anzi per vedere con i propri occhi che cosa significa “campagna vaccinale” relativamente al Covid-19, basta passare in qualsiasi ora del giorno davanti al centro vaccinale di Bassano del Grappa, lungo la statale Valsugana in via Capitelvecchio, nella sede dell’ex Eurobrico, ripristinata allo scopo in soli 10 giorni lavorativi.

Vedrete sempre un ampio parcheggio totalmente riempito di macchine ma, soprattutto, non vedrete confusione. Tutto è organizzato al minuto e ogni persona della struttura – dai volontari che gestiscono l’ingresso al personale dell’accettazione, dai medici addetti al colloquio pre-vaccinale e dagli addetti sanitari per la vaccinazione fino agli infermieri e ai volontari che presidiano la fase post-vaccinale – sa esattamente cosa deve fare. Basta presentarsi poco prima dell’orario prefissato, a seguito di prenotazione, per la vaccinazione e tutto l’iter viene svolto velocemente e senza intoppi.

Inaugurato lo scorso 13 maggio, con il taglio del nastro che vedete nelle foto qui pubblicate, il nuovo polo vaccinazioni anti-Covid di Bassano è nato grazie alla sinergia tra la Direzione dell’Ulss 7 Pedemontana, la OTB Foundation di Renzo Rosso e Arianna Alessi e la società Pengo, rappresentata da Umberto Pengo, che è la proprietaria dell’immobile. Una perfetta sinergia tra il settore pubblico e quello privato che, in un momento di grande difficoltà come questo, si sono uniti per il bene dell’intera comunità. Nel centro vaccinale sono attive 14 postazioni in grado di erogare potenzialmente circa 4000 dosi giornaliere, a beneficio di un bacino di utenza di 120.000 persone.

A livello regionale (dati ufficiali della Regione Veneto aggiornati al 15 giugno 2021) sono state somministrate 3.476.257 dosi di vaccino, di cui 2.360.811 prime dosi e 1.115.446 cicli completati. Nell’Ulss 7 Pedemontana le somministrazioni di vaccini complessive da inizio campagna, sempre alla stessa data, ammontano a 252.645.

“La campagna vaccinale va bene – conferma il Direttore Generale dell’Ulss 7 Pedemontana Carlo Bramezza -. Noi abbiamo una capacità vaccinale che è molto più alta rispetto ai numeri dei vaccini che abbiamo, nel senso che purtroppo l’unico problema che abbiamo in questo momento è che ci sono ancora pochi vaccini. Ne arrivano pochi perché noi, a fronte di una capacità di 8000 vaccinazioni al giorno riusciamo a farne 2500, massimo 3000 perché quelle sono le dosi di vaccini che ci arrivano. Contiamo, con questa velocità, di arrivare comunque all’inizio delle scuole, quindi a settembre, con una popolazione tutta vaccinata.
Anche i ragazzini, che adesso vengono vaccinati dai 12 anni in su e che quindi potranno tornare a scuola normalmente. Ci faremo le vacanze finalmente tranquilli e poi si ripartirà. Molto probabilmente sarà prevista un’ulteriore dose di vaccino a fine anno, a cui ci sottoporremo tutti, però non credo che ci saranno più i grandi centri vaccinali che ci sono adesso, ma sarà invece interessata di più la medicina di base, un po’ come la vaccinazione antinfluenzale. Come questa, diventerà un po’ un trend di anno in anno.”

Riferisco al dott. Bramezza che quando sono andato a vaccinarmi all’ex Eurobrico a Bassano ho notato, e ho apprezzato, la grande organizzazione del centro vaccinale. Chiedo pertanto al DG se conferma questa mia impressione.

“Sì, abbiamo creato dal nulla, e questo in tutta Italia, una capacità che non conoscevamo – è la sua risposta -. Ci siamo inventati un qualcosa di nuovo. Penso che dal dopoguerra in poi non ci sia mai stata una così grande messa in campo di forze, di uomini che non sono solo della sanità ma anche del volontariato e della comunità in generale, che hanno contribuito veramente a creare questi centri vaccinali dove in un giorno si vaccinano 2000-3000 persone. E quindi, da un’organizzazione che all’inizio è stata veramente drammatica, con le code, con la gente che brontolava e tutto, adesso abbiamo invece un’organizzazione che è perfetta, perché al minuto perfetto fai la vaccinazione e tutte le pratiche che ne conseguono.”

Domando infine al dott. Carlo Bramezza che cosa si sente di dire a chi non si è ancora vaccinato o non vuole vaccinarsi.

“Certamente – replica il Direttore Generale – una persona ha il diritto anche di non vaccinarsi, però oltre a mettere a rischio la sua vita mette a rischio anche la vita degli altri. Credo sia un’assunzione di responsabilità che non ci possiamo permettere.”

Alessandro Tich

Condirettore

InForma Salute
    • Casa Editrice

      Agenzia Pubblicitaria Europa 92
      Via Pio IX 27 - 36061 Bassano del Grappa (Vi)
      C.F.: 02101360242

      info@informasalute.net
      tel: 0424.510855
      mobile: 0039.335.7781979

      Seguici su

    • Redazione

      Direttore Responsabile
      Angelica Montagna

      Condirettore
      Alessandro Tich

      Coordinatore Editoriale
      Ledy Clemente
      Romano Clemente

      Redazione
      Romano Clemente
      Alessandro Tich
      Angelica Montagna
      Renzo Deganello
      redazione@informasalute.net

    • Contattaci

      Nome e Cognome (richiesto):


      E-Mail (richiesto):


      Messaggio (richiesto):


      Clicca sul riquadro sottostante per dimostrare che sei umano (richiesto):